I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Regolamento d'istituto - Titolo IV - Personale ATA Diritti e Doveri

TITOLO IV

PERSONALE AMMINISTRATIVO, TECNICO E AUSILIARIO

DIRITTI E DOVERI

ART. 76

1 - I diritti e i doveri del personale sono stabiliti dalle leggi, dal CCNL vigente, dalle ordinanze e dalle circolari.

2 - I profili professionali sono stabiliti dal CCNL.

ART. 77

1 - Il dipendente uniformerà la sua condotta a quanto previsto dal CCNL. In particolare, si richiamano i seguenti punti:

a - favorire l’instaurazione di rapporti di fiducia e collaborazione tra l’Amministrazione e i cittadini e garantire la migliore qualità del servizio;

b - esercitare con diligenza, equilibrio e professionalità i compiti assegnati;

c - cooperare al buon andamento dell’istituto;

d - favorire ogni forma di informazione e collaborazione con le famiglie e con gli alunni;

e - mantenere, nei rapporti interpersonali e con gli utenti, una condotta corretta e coerente con le finalità educative della scuola;

f - eseguire con diligenza gli ordini legittimi impartiti dai superiori;

g - avere cura dei locali, mobili, oggetti, macchinari, attrezzi, strumenti e imbarcazioni a lui affidati.

ART. 78

2 - Il personale di cui al presente titolo deve essere nell’istituto all’ora stabilita dal C.C.I.I.

3 - In caso di assenza per malattia, o legittimo ed imprevedibile impedimento, ha l’obbligo di avvisare la scuola entro le ore 8.00 precisando anche la dura­ta dell’assenza.

4 - Tutti sono tenuti a presentare le domande di congedo al DSGA esclusivamente tramite l’Ufficio del Personale.

5 - Tutte le richieste di congedo per motivi di salute devono essere sempre documentate immediatamente con certificato medico.

6 - Le domande di congedo ordinario o per gravi motivi di famiglia, o per altri gravi motivi, devono essere inoltrate con congruo anticipo e documentate opportu­namente.

7 - L’assenza dovrà essere preventivamente autoriz­zata dal DSGA. Il Dirigente dovrà sempre essere tempestivamente informato.

8 - Il DSGA presenterà la domanda di congedo al Dirigente secondo le modalità previste per il restante personale.

ART. 79

1 - Il collaboratore scolastico deve vigilare sulle classi momentaneamente prive di inse­gnanti ed immediatamente avvisare subito l’ufficio del Dirigente.

2 - Cinque minuti prima dell’entrata dei ragazzi (e cinque minuti prima del termine delle lezioni, i collaboratori scolastici spalancheranno porte e cancelli al fine di favorire il flusso e il deflusso degli studenti.

3 - I collaboratori scolastici, al termine delle lezioni con­trolleranno che nell’aula non ci siano danni. La mattina, almeno 10 minuti prima dell’inizio delle lezioni avranno cura di sistemare le aule per l’inizio delle attività didattiche.

ART. 80

Il personale addetto alle fotocopiatrici deve attenersi alle disposizioni d’uso emanate dal Dirigente e farle rispettare. Ogni abuso deve essere riferito al Dirigente.

ART. 81

1 - I Collaboratori tecnici devono attendere alla preparazione del materiale, delle attrezzature, degli strumenti e delle barche per le esperienze didattiche e per le esercitazioni pratiche nei laboratori, officine e reparti di lavorazione ed in mare, garantendo l’assistenza tecnica durante lo svolgimento delle stesse.

2 - Annoteranno su un apposito registro l’utilizzo del laboratorio sulla base delle disposizioni del Dirigente.

3 - Essi procederanno, inoltre, al riordino e alla conservazione del materiale e delle attrezzature tecniche, garantendo la verifica e il periodico approvvigionamento del materiale utile alle esercitazioni didattiche, in rapporto con il magazzino.

4 - Essi eseguiranno annualmente una verifica inventariale e formuleranno proposte di scarico al Direttore del Laboratorio.

5 - Essi informeranno immediatamente il Dirigente ed il Direttore del Laboratorio di ogni danno, furto, difficoltà e problemi inerenti la sicurezza dei laboratori.

ART. 82

1 - Tutto il personale, docente ed ATA, è tenuto ad ottemperare alle disposizioni sulla rilevazione della presenza anche con strumenti automatici.

2 - Il personale di cui sopra deve recuperare entro il mese successivo il tempo non lavorato per ritardi all’entrata o per uscite anticipate. Eventuali frazioni orarie non recuperate devono essere recuperate nei due mesi successivi.

Allegati:
Scarica questo file (Regolamento d'istituto.pdf)Regolamento d'istituto.pdf[ ]253 kB